• Sii sano il Messaggero

3.969 visite

Amore in ufficio? Come chiudere con eleganza una relazione

L’amore in ufficio dopo il brivido spesso s’affloscia: ecco le regole per dirsi addio senza conseguenze personali e professionali.

Amore in ufficio? Come chiudere con eleganza una relazione

Le storie d’amore  in ufficio  sono sempre molto particolari. Perché se da un lato hanno molti fattori positivi (l’eccitazione della novità, del contesto, della necessità di mantenere la riservatezza nei confronti di capi e colleghi…),

Leggi anche: Sesso in ufficio? Il lavoro ci guadagna


Come sedurre un uomo a colpo sicuro di staibene

dall’altro presentano almeno un notevole aspetto negativo: una volta finita la love story, non accade quello che di solito succede nella vita extra lavoro (ognuno per la sua strada, chissà mai se ci inconteremo ancora…), ma esattamente l’opposto.
Quando finisce un amore nato in ufficio, il giorno dopo entrambi gli ex sono ancora lì, magari costretti a lavorare fianco a fianco oppure anche solo a incontrarsi alla mensa o nelle riunioni convocate dal capo. Insomma: un piccolo inferno, per due ex innamorati che di tutto avrebbero bisogno – in un momento simile – salvo che continuare a torturarsi vedendosi quotidianamente.

 

Leggi anche: Il gossip tra colleghi? Ecco come difendersi

 

Sopravvivere sul lavoro
Che cosa bisognerebbe fare, allora, per chiudere nel modo più indolore possibile una relazione nata tra le scrivanie? In casi come questi, è molto difficile generalizzare: ciascuno ha la ricetta che meglio funziona su di sé. Ma è altrettanto vero che si possono stilare una serie di regole-consigli di comportamento, che possono ridurre al minimo gli effetti nefasti e assicurare a se stessi e all’ex partner una sopravvivenza indolore con i colleghi e i capi.

  • Agisci subito – Se vi rendete conto che la storia si è ormai consumata, cercate di chiuderla prima possibile. Può costarvi moltissimo, è vero; ma risparmia altre sofferenze psicofisiche. Ed evita che il resto dell’ufficio si renda conto della situazione da tanti piccoli particolari che man mano salterebbero fuori.

 

  • Sii diretto – Niente sms o e-mail o telefonate: se dovete chiudere un rapporto, fatelo di persona, in un contesto riservato e fuori dalle mura dell’ufficio. È il modo migliore per non apparire superficiali e cattivi, ma anzi dignitosi e rispettosi dell’altro……………..

 

 

(segue)

Tag:,
Redazione Staibene

}